Krav Maga

Nacque nella prima meta' del XX secolo grazie all'ufficiale dell'esercito israeliano, Imi Lichtenfeld, esperto in tecniche di lotta occidentali su richiesta dello stesso governo Israeliano. L'esigenza era quella di sviluppare un sistema di combattimento efficace ma rapido da apprendere, al fine di addestrare le neonate forze speciali israeliane. L'esperienza personale di Lichtenfeld influenzo' pesantemente lo stile e la filosofia del krav maga: infatti egli, grande ginnasta, pugile e campione di lotta libera, alla base teorica aggiunse una grande esperienza di lotta di strada. Il risultato della sua opera fu un sistema di combattimento semplice ed efficace. Il krav maga risponde a criteri di tipo militare quali l'efficacia e la rapidita' con cui si arriva al risultato desiderato. Esso punta prevalentemente a zone vitali del corpo quali: genitali, carotide, occhi etc.

Difesa Personale

In tema di difesa personale un concetto molto importate e' quello della prevenzione, e per questo viene incluso negli studi di tali tecniche. La difesa personale deve quindi essere vista come una cultura di prevenzione adatta a tutti. L'attivita' di difesa personale parte da due filosofie essenziali: essere preparati e serve solo per difesa e mai per offesa. Le tecniche di difesa personale si differenziano per due caratteristiche fondamentali: l'applicazione, devono cioe' essere eseguite nel modo piu' efficace possibile e soprattutto non ci sono esclusioni di colpi "sopravvivenza". La durata: mentre l'allenamento sportivo prepara l'atleta ad affrontare incontri lunghi,quello di difesa personale prepara l'allievo ad affrontare scontri che magari possono durare pochi secondi.